Addio al nubilato/celibato

Si parla sempre più spesso della figura del wedding planner che in Italia è diventata molto richiesta.


In Inghilterra l’organizzazione vera e propria gira intorno all'attività scelta, gli alberghi, le cene, i collegamenti, insomma tutto quello che serve per offrire un servizio “chiavi in mano” dal momento che gli inglesi non vogliono pensare a nulla. La cosa migliore di questo lavoro è stato provare tutte le attività, non solo per la parte ludica ma perché sapere cosa si proponeva e che cosa il cliente avrebbe vissuto era il primo passo per consigliare al meglio, a volte andando anche contro i propri interessi.prima del matrimonio c’è un altro evento importante ovvero l’addio al nubilato o al celibato (hen/stag party).


Le proposte sono tante e non si limitano a quelle notti alcoliche per cui gli inglesi si sono resi famosi ma a veri e propri eventi da realizzare con assoluta precisione per non rovinare una delle notti più importanti della vita del futuro sposo o sposa. Una cosa che mi ha colpito è l’inventiva degli inglesi che propongono eventi particolari come la creazione di un profumo, una serata in un bar dove si impara a fare i cocktail (che poi si bevono ovviamente), una giornata in barca a vela per godersi il tramonto o la cosa in assoluto più divertente girare un video imitando il proprio idolo. Anche per i maschietti le idee non mancano come il quad biking, il 4×4 o il paint ball.


Credo infatti che uno dei compiti più importanti sia indirizzare al meglio il cliente perché lo scopo è realizzare qualcosa di unico e memorabile ed inoltre un cliente soddisfatto ritorna sempre, soprattutto in Inghilterra dove il “word of mouth” funziona tantissimo e può elevarti o distruggerti.

cocktail


Sulla base della mia esperienza, di ricerche su internet e anche di semplici chiacchierate mi sembra che la situazione Italiana sia ancora tendente al classico ma spero in una maggiore apertura verso ambientazioni nuove.


Fonte